Piattaforme per creare sito e-commerce

Piattaforme per realizzare un e-commerce

Gli e-commerce stanno diventando portali sempre più diffusi nel mondo del web. Questo perché ci sono tanti privati e soprattutto aziende che non vogliono puntare solamente sui negozi e store fisici, ma anche sulla vendita online.

I numeri parlano chiaro: stando a delle recenti statistiche sembra che si può avere un incremento del proprio business grazie ad un e-commerce di un certo livello, addirittura del 20%. Ciò spiega il motivo per cui sono tantissimi coloro che hanno voglia di avviare un negozio virtuale sul web. Ecco perciò alcune informazioni pratiche in merito sull’apertura di un sito e-commerce.

Vendita online su piattaforme già avviate

Coloro che vogliono creare un e-commerce dove vendere determinati prodotti hanno sicuramente il desiderio di essere visibili sul web. Ecco perché è bene ricordare che ci sono portali di commercio elettronico che nel corso degli ultimi anni hanno avuto una diffusione notevole come Ebay e Amazon. Questi sono solamente due degli esempi più celebri quando si parla di compravendite online e che danno a tutti la possibilità di aprire un negozio online.

Ovviamente chi sceglie di affidarsi ad una soluzione del genere, non deve dimenticare che bisogna rispettare attentamente il regolamento previsto da questi due grandi colossi. D’altronde bisogna ricordare che, ad esempio, i tempi di spedizione o anche i reclami sono supervisionati da Ebay e Amazon, dunque non si ha una completa indipendenza.

Per approfondimenti, si consiglia la lettura di questo articolo che spiega come vendere su Ebay.

Piattaforme per creare un e-commerce

Non mancano certamente le alternative per chi vuole il pieno controllo del proprio e-commerce, puntando su una piattaforma CMS di un certo livello.

Le soluzioni sono diverse e chiunque potrà facilmente reperire quella che maggiormente si adatta alle proprie esigenze. Anche perché prima di aprire un e-commerce è bene valutare con grande attenzione ciò che si vuole mettere su. Avere successo è possibile, ma è bene non lasciare mai nulla al caso per essere certi di incrementare il proprio business.

Piattaforme apposite per la vendita online

Vediamo quali sono i CMS concepiti esclusivamente per l’e-commerce. Personalmente ritengo che i software specifici per il commercio elettronico siano tre.

Magento

Magento

A partire da Magento che è sicuramente una delle piattaforme più famose e ampiamente utilizzate. È una soluzione che si adatta a qualsiasi esigenza, in quanto ci sono molti moduli e estensioni con cui ampliare le funzionalità di tale CMS.

Il suo limite è rappresentato dalla pesantezza del gestionale, da installare su un hosting dotato di un server performante.

Prestashop

Prestashop

Un altro CMS molto utilizzato è Prestashop, molto più semplice da utilizzare. Rispetto a Magento è un’opportunità adatta anche a coloro che non hanno particolare dimestichezza col mondo del web, ma la personalizzazione non è molto . Infatti si tratta di un CMS che non garantisce la possibilità di creare di siti e-commerce che rispettino alla perfezione gli obiettivi di privati ed aziende.

Shopify

Shopify

Senza dimenticare Shopify che è un sistema innovativo e che permette di creare da zero un portale e-commerce di primo livello, in base al tipo di prodotti che si vuole vendere. Un po’ più complesso ma comunque ricco di una lunga serie di estensioni utili per ampliare le funzionalità del sito.

Estensioni per trasformare altri CMS in piattaforme e-commerce

Ma le soluzioni per aprire un sito di e-commerce non finiscono qui. Infatti è possibile trasformare CMS concepiti per altri scopi, in un sito per la vendita online.

Woocommerce per WordPress

Woocommerce

Ad esempio abbiamo Woocommerce, un plugin da scegliere per trasformare WordPress in e-commerce. Quello che rende tale opportunità una delle migliori nel campo degli e-commerce è l’ampia diffusione di WordPress, il che si traduce nella possibilità di interagire comodamente con gli altri utenti e con un team deposto all’assistenza.

Una soluzione perciò che fa al caso non solo degli utenti più navigati, ma anche per tutti coloro che non hanno particolari competenze in campo informatico. Tenendo comunque presente che questa soluzione permette di scegliere tra una vasta gamma di personalizzazioni, per ottenere l’e-commerce che ognuno desidera.

VirtueMart per Joomla

Virtuemart

Invece per coloro che utilizzano la piattaforma Joomla, VirtueMart è un’altra opportunità molto interessante. Interfaccia molto semplice che permette di trovare tutto ciò che serve. Optando per VirtueMart si ha modo di creare e-commerce di vario genere, ma è bene ricordare che il modulo login di questa piattaforma non è ancora dei più efficienti.

Oltre a ciò, va sottolineato che lo staff tecnico di VirtueMart sta lavorando per un miglioramento grafico dell’area dedicata agli sconti, una delle caratteristiche principali per un sito di e-commerce.

Luca Terribili
Runner, bodybuilder, nerd inside, full stack developer, blogger, non è abbastanza? Non amo descrivermi… dai un’occhiata al blog e giudicami tu!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *